logo
Viaggiare insieme

Dopo oltre 20 anni di esperienza, la professionalità, la serietà e l'attenzione per il cliente, rimangono i nostri punti di riferimento fondamentali ed essenziali. I soggiorni studio in tutto il mondo “tagliati” a misura sulle esigenze del cliente, i piccoli gruppi in partenza da Cuneo, sempre accompagnati dal nostro valido staff, rimangono le principali specialità dell’agenzia di viaggi e cultura “YOUR DESTINATION”.

Ultimi post
Contatti
+0171 1988187
Via XX Settembre 35, Cuneo
info@your-destination.it
alessandro.bramardi@pec.it

SEGUICI SU:

0171 1988187
info@yourdestination.biz
Top
 

VIETNAM ESSENZE DAL SUD AL NORD dal 25/04 al 04/05/2024

VIETNAM ESSENZE DAL SUD AL NORD dal 25/04 al 04/05/2024

€2600 a persona

Dal 25 Aprile al 4 Maggio  2024

 

con guida parlante italiano e massimo 15 iscritti

Un viaggio in Vietnam consente di ripercorrere le vicende storiche che, a partire dall’epoca imperiale d’influenza cinese, passando per il periodo coloniale sotto l’influsso francese, fino alle più recenti vicende della guerra contro gli USA, hanno condotto all’attuale rinascita del Paese come una delle più solide e dinamiche realtà economico-sociali dell’Asia. Ogni tappa dell’itinerario rappresenta quindi una sfaccettatura del vasto patrimonio culturale, storico, spirituale e paesaggistico custodito inl Vietnam: la dinamica Saigon, il delta del Mekong, la suggestiva Hoi An, l’imperiale Hue, la splendida baia di Halong  e la signorile Hanoi Parigi d’Oriente

 

 

Il viaggio include

Trasferimento da Cuneo in aeroporto; minibus privato durante il tour; barca a motore privata sul lago Inle e Mingun; voli interni inclusivi di tasse locali, facchinaggio negli aeroporti locali di 1 valigia a testa; sistemazione in hotel con trattamento di mezza pensione; pranzi in ristorante lungo il percorso durante il tour; guida locale parlante italiano; visite come da programma; ingressi; quota d’iscrizione; acqua potabile durante il tour; assicurazione medico bagaglio; accompagnatore dell’agenzia al raggiungimento di 10 partecipanti.

Il viaggio non include

Volo di linea intercontinentali; visto; mance; tasse aeroportuali; tasse per le macchine fotografiche/video camere; pasti non previsti; bevande; facchinaggio; assicurazione annullamento; spese a carattere personale e tutto quanto non incluso alla voce “La quota comprende”.
  • Destinazione
  • Minimo Partecipanti
    15
  • Dress Code
    Abbigliamento easy e comodo.
  • Incluso
    VIETNAM ESSENZE DAL SUD AL NORD dal 25/04 al 04/05/2024
1
1° giorno: 25 aprile 2024 Partenza da Milano
1° giorno: martedì 25 aprile 2023 Partenza da Milano Al mattino presto, incontro dei sigg. Partecipanti presso l’aeroporto di Milano Linate. Disbrigo delle formalità di check-in con l’assistenza di qualificato personale aeroportuale. Partenza con voli ITA Airways e Vietnam Airlines per Saigon/Ho Chi Minh, via Francoforte. Pasti e pernottamento a bordo.
2
2° giorno: 26 aprile Arrivo a Saigon/Ho Chi Minh
Arrivo al mattino presto all'aeroporto di Saigon/Ho Chi Minh e disbrigo individuale delle formalità doganali (i cittadini italiani non necessitano di visto turistico vietnamita, occorre il solo passaporto con validità residua di almeno 6 mesi e un paio di pagine completamente libere). Ritiro del bagaglio e incontro con la guida fuori dagli arrivi internazionali dell’aeroporto (dotata di apposito cartello identificativo) e trasferimento in Hotel (30 km – circa 1 ora di strada). Sistemazione nella camera riservata, subito disponibile con early check-in. Tempo a disposizione per riposo e in tarda mattinata inizio della visita guidata alla metropoli più importante del Vietnam meridionale, ufficialmente “la città di Ho Chi Minh”, ma per tutti informalmente “Saigon”. Il centro urbano più dinamico e moderno del Paese, con i suoi grattacieli che dominano lo skyline e i suoi viali brulicanti di negozi e locali alla moda, fino al 1976 era conosciuto come Saigon; le vicende della guerra del Vietnam sancirono nel 1975 la fuga dell’esercito americano dalla capitale del Vietnam meridionale e la vittoria delle armate di Ho Chi Minh con la presa della città il 30 aprile di quell’anno: il processo di riunificazione del Paese che ne scaturì condusse alla modifica del nome della città sconfitta, che passò da Saigon a Ho Chi Minh in onore del padre del Vietnam moderno. Per brevità e abitudine, gran parte della gente del posto si riferisce alla propria città come Saigon, mentre l’appellativo Ho Chi Minh viene usato prevalentemente nei documenti ufficiali. Il cuore della città è rappresentato dal quartiere coloniale francese che si estende lungo il corso del fiume Saigon, ai lati dell’interminabile viale Nguyen Hue, simbolo dello sviluppo economico della metropoli. In questa zona si svolgerà una passeggiata guidata alla scoperta innanzitutto del Palazzo del Municipio, con il suo eccezionale stile coloniale, poi del Teatro dell’Opera, testimonianza dell’epoca in cui la città dominava anche culturalmente su tutta l’Indochine francese,  della Cattedrale di Notre-Dame completamente costruita utilizzando materiali provenienti dalla Francia, tra cui i tipici mattoni arancioni di Tolosa in un’ampia piazza nel mezzo del traffico della città ed infine l’Ufficio Postale Centrale, che si distingue per la sua peculiare struttura in metallo progettata da Gustave Eiffel. Questo quartiere ospita inoltre diversi famosi hotel, tra i quali il Rex, il Continental e il Majestic, che contribuiscono a creare quell’atmosfera di splendore passato e di modernità che caratterizza la Saigon attuale (le visite verranno effettuate dall’esterno). Sosta davanti ai cancelli del Palazzo della Riunificazione, luogo simbolo della caduta di Saigon nel 1975. Conclusione della giornata di visite con tappa al Museo dei Residuati Bellici (War Remnants Museum) dove è possibile prendere coscienza della tragicità della guerra con gli USA: si tratta prevalentemente di una collezione di fotografie scattate durante e dopo il conflitto che consente di comprendere in modo molto crudo (attenzione a chi è particolarmente sensibile) il dramma vissuto dal popolo vietnamita. Nel cortile del museo sono in mostra alcuni mezzi militari abbandonati dagli americani in fuga, come elicotteri, carri armati ed aerei, che impressionano per le loro grandi dimensioni. Pasti liberi e pernottamento in Hotel.  
3
3° giorno: 27 aprile Saigon/Ho Chi Minh - escursione delta del Mekong - volo per Danang - Hoi An
Prima colazione in Hotel. Giornata dedicata alla scoperta del Delta del Mekong (100 km circa – 2 ore e mezza a tratta) un’area che vanta un ecosistema unico perfettamente integrato con le comunità che vivono e lavorano lungo i suoi canali. Qui viene prodotta una sorprendente varietà di prodotti agricoli di qualità (ananas, riso, cocco, verdure, frutta tropicale ecc.) che viene smistata localmente in alcuni mercati galleggianti oppure convogliata per la vendita nazionale ed internazionale. Arrivo a Ben Tre e inizio di una navigazione in barca lungo uno degli affluenti del fiume Mekong, con brevi soste per scoprire l’artigianato e le specialità gastronomiche locali. Sbarco e partenza a bordo di xe loi (tipo di risciò motorizzati) o in bicicletta per scoprire la campagna del Vietnam del sud (6 km di percorso pianeggiante in stradine rurali a fianco dei campi). Dopo il pranzo in ristorante locale a base di specialità del posto, conclusione della navigazione a bordo di un tipico sampan. Sbarco e partenza via strada per Saigon (Ho Chi Minh City). Arrivo in aeroporto in tempo utile per la partenza del volo di linea Vietnam Airlines diretto a Danang, nel centro del Paese. Arrivo e trasferimento in Hotel a Hoi An (circa mezz’ora). Cena libera e pernottamento in Hotel.  
4
4° giorno: 28 aprile Hoi An
Prima colazione in Hotel. Al mattino, visita guidata della cittadina di Hoi An, riconosciuta dall’UNESCO come patrimonio mondiale dell’umanità: il suo passato di crocevia commerciale l’ha arricchita nel tempo di monumenti ed edifici stilisticamente diversi, che variano dall’architettura coloniale francese alle botteghe in legno cinesi, nel contesto di una cittadina vivace attraversata da canali e non distante dal mare. Passeggiata per le stradine della città storica alla scoperta del Ponte Giapponese costruito nel 1610, della Congregazione Cinese e delle antiche dimore dei mercanti edificate oltre 200 anni fa. Prima dell’affollamento di altri visitatori, si lascia Hoi An per inoltrarsi nella campagna e raggiungere il villaggio di Tra Que, rinomato per le profumate erbe aromatiche. Qui ci si potrà unire ai contadini per osservare da vicino il lavoro negli orti e allo chef locale per imparare a cucinare la specialità della regione, i tam huu (una specie di involtini di maiale aromatizzati con erbe e gamberetti).  Pranzo alla fattoria. Rientro via strada a Hoi An, non prima di aver ricevuto un meraviglioso tipico massaggio ai piedi. Resto del pomeriggio a disposizione per relax o shopping nella cittadina di Hoi An: la vocazione commerciale dei suoi abitanti si nota nell’abbondanza di laboratori specializzati nella creazione artigianale di lanterne di carta e seta e nella riconversione di numerosi magazzini in botteghe di sartoria e tessili. L’atmosfera è particolarmente suggestiva la sera quando le acque del fiume Thu Bon riflettono i colori delle centinaia di lanterne illuminate appese all’ingresso di negozi, ristoranti e locali. Cena libera e pernottamento in Hotel.  
5
5° giorno: 29 aprile Hoi An - Myson - Hue
Prima colazione in Hotel. Trasferimento al complesso archeologico di Myson, un insieme di circa una settantina di edifici eretti tra il IV ed il XIII secolo per scopi religiosi dal popolo Champa, una civiltà votata al culto induista. Seppure meno appariscente e maestoso rispetto ad Angkor in Cambogia o Bagan in Birmania, Myson rappresenta il più importante sito archeologico del Vietnam e merita una visita anche per il piacevole contesto naturale in cui è collocato, tra dolci colline nel cuore della giungla. Myson fu danneggiato durante i bombardamenti americani, ma dal 1999 fa parte dei monumenti protetti dall’UNESCO.  Al termine della visita, proseguimento via strada in direzione di Hue, passando per il famoso “colle delle nuvole” (Hai Van Pass) che offre dalla sua cima situata a circa 500 metri sul livello del mare uno stupendo panorama sul litorale sottostante…. sempre che non sia avvolto nelle nuvole! Arrivo a Hue in hotel. Pasti liberi e pernottamento.  
6
6° giorno: 30 aprile Hue - volo per Hanoi
Prima colazione in Hotel. Hue, situata nel Vietnam centrale in una pianura ai piedi dei monti Truong Son e bagnata dal Fiume dei Profumi, rappresenta un importante simbolo della cultura e della storia del Paese; durante il regno dei 13 imperatori della dinastia Nguyen, dal 1802 al 1945, fu capitale del Vietnam unificato e dal 1993 i suoi monumenti storici sono stati dichiarati patrimonio dell’umanità dall’UNESCO. Giornata dedicata alla visita di Hue, con inizio dalla pagoda di Thien Mu (pagoda “della signora celeste”), situata lungo la sponda del Fiume dei Profumi, così chiamato per le piante aromatiche che un tempo crescevano lungo le sue sponde. La pagoda è caratterizzata da una torre a pianta ottagonale con 7 livelli, alta 21 metri, che è divenuta il simbolo della città. Proseguimento con tappa alla maestosa Cittadella Imperiale, eretta nel 1804 sulle rive del fiume, nel cuore della città; con il suo perimetro di ben 10 chilometri, la Cittadella si compone di tre parti: la città capitale (Kinh Thanh), la città imperiale (Hoang Thanh) e la città proibita (Cam Thanh). Pesantemente danneggiata nel 1968 in occasione dell’offensiva del Tet durante la guerra del Vietnam, la Cittadella da allora ha beneficiato di innumerevoli sovvenzioni anche internazionali per restaurarla e per far rivivere la grandezza di questo tesoro del passato. Hue ospita anche numerosi mausolei degli imperatori della famiglia Nguyen, veri capolavori architettonici che riflettono con il proprio stile il carattere di ciascun proprietario, esaltandone le imprese in vita. Visita al mausoleo dell'imperatore Khai Dinh che custodisce le spoglie del dodicesimo imperatore della dinastia Nguyen, Khai Dinh appunto, che regnò tra il 1920 ed il 1931 in epoca coloniale francese: proprio un viaggio in Francia influenzò i gusti dell’imperatore al punto da indurlo ad incorporare nel proprio monumento funebre elementi architettonici europei (per esempio, l’uso di specchi e porcellane) unitamente a quelli tradizionali vietnamiti (per esempio, sculture di dragoni, mandarini, soldati a cavallo ed elefanti). Al termine trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea Vietnam Airlines diretto ad Hanoi. All’arrivo, trasferimento e sistemazione in Hotel. Pasti liberi e pernottamento in Hotel.  
7
7° giorno: 1° maggio Hanoi - baia di Halong
Prima colazione e giornata a disposizione. Pranzo, cena e pernottamento presso l’hotel Hikka Tranz di Cinnamon, Hikkaduwa o similare. Hikkaduwa è una cittadina sul mare a soli 100 km da Colombo. Famosa per la sua laguna e per la ricchezza dei suoi fondali marini. Qui in questo resort potremo rilassarci, condividere momenti con il gruppo, camminare lungo la spiaggia, fare qualche bagno e magari qualche massaggio rilassante. Le persone sono accoglienti e l'atmosfera piacevole. C'è ovviamente qualche bar per far l’aperitivo al tramonto. Hikkaduwa è situata a pochi minuti di auto dalle pittoresche località di Amabalagoda e Bentota a nord e a sud pochi km da Galle
8
8° giorno: 2 maggio Baia di Halong - Hanoi
Prima colazione a bordo. In mattinata proseguimento della navigazione nella baia in direzione del molo di Halong, tra incantevoli scenari, scogliere, lagune e grotte. Dopo un brunch a bordo, sbarco e proseguimento via strada in direzione di Hanoi, con arrivo nel pomeriggio. Sistemazione in Hotel e a seguire trasferimento nei pressi del lago di Hoan Kiem (cioè “lago della Spada Restituita”), situato nel cuore di Hanoi: secondo alcuni racconti, il Re Le Loi ricevette dalla tartaruga sacra che dimora nel lago una spada magica per cacciare i cinesi dal Vietnam; una volta portato a termine il suo compito, la tartaruga gigante si riprese l’arma, per restituirla ai suoi divini proprietari: da qui deriva il nome di “lago della Spada Restituita”. Sosta presso il tempio Ngoc Son, che sonnecchia placido su un isolotto nel bel mezzo dello specchio d’acqua, raggiungibile attraversando un elegante ponte rosso in legno. Poi suggestivo giro in risciò attraverso il Quartiere Vecchio per l’esplorazione delle vivaci stradine del “Quartiere delle 36 Gilde”: un luogo intriso di fascino e storia, dove lattonieri, gioiellieri, calligrafi, carpentieri, artigiani e commercianti d’ogni sorta allestiscono le loro bancarelle per vendere mobili, prodotti in cuoio e rattan, ventilatori, oggetti votivi, lacche, seta, tappeti, carta, pipe e molto altro ancora.  Il quartiere storico di Hanoi è ricco di locali, ristoranti, bar e bancarelle di street food ed è particolarmente vivace la sera quando si anima di tantissima gente locale e visitatori. Cena libera e pernottamento in Hotel.
9
9° giorno: 3 maggio Hanoi - volo per Francoforte
Prima colazione in Hotel. Giornata dedicata alla conclusione della visita guidata di Hanoi, metropoli che conserva un’elegante impronta coloniale, visibile soprattutto nel susseguirsi di “boulevard” alberati e palazzi in stile di fine Ottocento. Come tutto il Paese, anche la sua città principale vive una fase dinamica di progresso e rincorsa alla modernità, ma lo fa con un ritmo a misura d’uomo e senza ostentare il recente benessere. Prima tappa alla pagoda Chùa Trn Quc, iconico simbolo della città con la sua torre che si specchia nelle acque del West Lake. Proseguimento con il tempio taoista Quan Thanh, uno dei quattro templi sacri che vennero eretti ai quattro punti cardinali della città per proteggerla dagli spiriti maligni. Situato presso il lago Truc Bach, il tempio venne edificato durante il regno del re Ly Thai To (1010 – 1028), per rendere omaggio al genio Huyen Thien Tran Vo, guardiano del nord. Il tempio, finemente decorato, sorge presso un piacevole giardino, ombreggiato da possenti alberi di Banyan, All’interno sorge un’imponente statua di bronzo raffigurante il genio, alta 3,96 metri e pesante 3,5 tonnellate. Sosta poi al mausoleo di Ho Chi Minh dove giacciono le spoglie dello “zio Ho” (visita dall’esterno) e all’edificio di colore giallo vivo che fu la sua residenza in vita.  Nei pressi sorge la pagoda sostenuta da un solo pilastro Chùa Mt Ct, particolare tempio buddista meritevole di una sosta. Conclusione con la visita all’antico Tempio della Letteratura, conosciuto come la prima Università del Vietnam: eretto nel 1070 dall’imperatore Ly Thanh Tong, venne adibito sin dal 1076 ad università esclusivamente per principi, figli di nobili e mandarini; nel 1802, l’imperatore Gia Long trasferì l’università Nazionale a Hue, divenuta nuova capitale del Vietnam. Lungo i viali ombreggiati del vicino Parco Van Mieu si potranno ammirare 82 delle 116 lastre di pietra originali su cui vennero incisi i nomi dei laureati nonché l’architettura di questo sito impregnato di storia. Rientro in Hotel e camera a disposizione con late check-out per riposarsi e cambiarsi prima del volo di rientro.  In serata trasferimento in aeroporto per la partenza del volo di linea internazionale Vietnam Airlines di rientro in Italia, via Francoforte.  
10
10° giorno: sabato 4 maggio 2024 Arrivo a Milano
Arrivo in mattinata all’aeroporto di Milano Linate.         Valuta: Le quote di partecipazione indicate sono espresse in Euro, sono intese per persona e sono state calcolate in base al cambio valutario: 1 Euro = 1,09 USD. Una variazione delle tariffe dei trasporti, dei costi dei servizi o del tasso di cambio indicati che dovesse verificarsi entro 20 giorni dalla data di partenza, determinerà una revisione delle quote. Sono escluse dalla “quota base di partecipazione” le tasse aeroportuali e l’eventuale sovrapprezzo carburante (fuel surcharge). Essendo tali costi estremamente variabili, sono indicati all’atto della prenotazione e verranno riconfermati all’emissione del biglietto aereo.  Documenti di ingresso: Vietnam: Per entrare nel Paese i cittadini italiani devono avere il passaporto con validità minima di 6 mesi dalla data di rientro e deve disporre di almeno 2 pagine libere consecutive. A partire dal 15 agosto 2023, i cittadini italiani possono fare ingresso in Vietnam senza necessità di visto per soggiorni singoli sino a 45 giorni. Inoltre, sempre a partire da tale data è possibile ottenere online un visto ad ingresso singolo o multiplo per turismo ("e-visa") per soggiorni sino a 90 giorni. Il visto va richiesto tramite la piattaforma https://immigration.gov.vn. Necessitiamo in ogni caso della scansione della pagina con i dati anagrafici del passaporto di ciascun partecipante al momento dell’iscrizione al tour.   Clicca qui per scaricare il pdf  

Il viaggio include

Assistenza di qualificato personale aeroportuale alla partenza da Milano Linate Voli di linea internazionali  in economy class Voli di linea nazionali Vietnam Airlines da Saigon/Ho Chi Minh a Danang e da Hue ad Hanoi, in classe economica Franchigia bagaglio per persona: 8 kg a mano e 23 kg in stiva, su tutti i voli Tutti i trasferimenti in Vietnam con veicolo privato climatizzato (pulmino) e autista di lingua locale Tutte le navigazioni indicate in programma con imbarcazioni turistiche locali ad uso privato Crociera di una giornata a bordo di motonave (giunca) ad uso non esclusivo, nella baia di Halong 7 pernottamenti in camera doppia standard presso alberghi di categoria “superior” (4 stelle locali), e 1 pernottamento in cabina doppia e bagno privato durante la crociera nella baia di Halong Camera d’albergo subito disponibile all’arrivo a Saigon/Ho Chi Minh il 2° giorno (early check-in) Camera d’albergo ad Hanoi disponibile fino alla partenza il 9° giorno (late check-out) Trattamento di pernottamento e prima colazione (inclusi due pranzi in ristoranti locali) Pensione completa a bordo durante la crociera nella baia di Halong Guida/accompagnatore locale parlante italiano per tutto il tour in Vietnam - Cassa mance per lo staff locale Trasferimenti e visite guidate compresi gli ingressi ai monumenti e alle aree archeologiche indicate in programma Guida dell’Indocina (una per camera) e zainetto da viaggio

Il viaggio non include

Tasse aeroportuali e fuel surcharge (Euro 360 – da riconfermare) Escursioni e visite facoltative, non previste in programma Early check-in (prima delle ore 14) e late check-out (dopo le ore 12) negli Hotel, eccetto dove specificato Mance per l’accompagnatore locale Pasti non previsti in programma, menù à la carte, bevande, facchinaggi, extra di carattere personale e tutto quanto non espressamente indicato. Transfer Cuneo/provincia verso aeroporto Milano Malpensa A/R Extra personali e tutto quanto non indicato in “ la quota comprende”
  • .